Your search results

I colori dell’autunno tra le nuove e le vecchie tendenze

Postato da Aurora Valli il 11 ottobre 2018
| 0

La stagione autunno/inverno 2018 è appena iniziata ma possiamo già definirla una stagione dal mood colorato e acceso e per niente grigio e spento come, invece, si è soliti immaginare.

Infatti, come già comunicato dal famoso Pantone Color Institute, questo è l’anno dell’Ultra Violet, che lascia spazio all’immaginazione e alla creatività. Le stesse sensazioni si possono poi avere con gli altri colori delle due palette del 2018, ispirate allo stile delle sfilate più importanti e conosciute a livello internazionale: la New York Fashion Week e la London Fashion Week.

Le palette scelte riprendono i trend dell’anno passato ma creano anche novità assolute: dal richiamo, quindi, al Greenery ai colori caratterizzati da un gusto raffinato e profondo. Aggiungendo poi dei verdi delicati ma allo stesso tempo anche d’impatto, come il verde oliva, ma soprattutto quello che poi è diventato il simbolo, per così dire, del 2018 cioè lo stesso viola acceso di cui parlavamo sopra.

Viola

Un colore, dicevamo quindi, intrigante e innovativo che permette di dare un carattere unico e accattivante alle stanze di casa, anche solo aggiungendo un dettaglio capace di catturare lo sguardo.

Ultra Violet

Fonte: zigzagmom

La tonalità del viola permette, però, di utilizzare anche sfumature chiare e leggere, anche per chi preferisce non osare troppo con le pareti di casa.

Si possono scegliere quindi dei lilla o dei lavanda, come il Pink Lavander che rendono così l’ambiente più romantico e raffinato.

Pink Lavander

Fonte: Pinterest

Rosso

Bordeaux

Fonte: Elle decor sweden

Non solo viola: anche la tonalità del rosso porta un’attenzione interessante alla casa, sia che venga utilizzato per le pareti che per l’arredamento stesso.

La sfumatura di rosso più intenso, come il Red Pear, è accattivante e calda, mentre se si opta per il Valiant Poppy che risulta essere un rosso vivace si avrà un effetto più audace ed esuberante.

Voliant Poppy

Fonte: Behance

Arancione e ruggine

Come non nominare poi il colore della stagione autunnale, che evoca molto il calore della terra: l’arancione, ad esempio nella tonalità del Russet Orange.

Questa nuance si abbina perfettamente al grigio, un Quiet Grey o un Tofu, un altro colore adatto alla stagione autunno-inverno, discreto e senza tempo.

Russet Orange

Fonte: ArchZine Italy

Diviene anche di tendenza il Meerkat, un mix tra la sfumatura ruggine e il marrone bruciato, che rientra tra le tonalità classiche. Perfetto soprattutto per una casa dallo stile industrial o leggermente vintage, viene spesso accostato a pareti dai materiali grezzi, come la pietra o il cemento naturale.

Meerkat

Fonte: Instagram

Giallo

Il giallo si può considerare come il colore dell’eye-catching, accostato principalmente alle sfumature di grigio e di blu, più o meno intense, in modo da non risultare eccessivo.

Si può scegliere una tonalità che dona un effetto più speziato, come ad esempio il Ceylon Yellow, oppure il Lime Light, cioè un giallo più acceso, per illuminare e creare un’atmosfera effervescente e vivace.

Quindi rimane un colore molto adatto per un semplice dettaglio, magari in cucina o in soggiorno, piuttosto che come colore principale per un’intera stanza.

Yellow

Fonte: etsy.com

Verde

A comporre un’altra palette dell’autunno-inverno è infatti questa tonalità, in tutte le sue sfumature, che sembra segnare il passaggio dalla stagione calda a quella fredda richiamando la natura più profonda.

Dal verde del fogliame alla sfumatura verde-blu, come il Quetzal Green, dal singolo complemento d’arredo alla carta da parati con motivi floreali: l’interpretazione è vasta.

Green

Fonte: Westwing home&living Deutschland

Un’altra tonalità da non dimenticare è il Martini Olive, ovvero il verde oliva. Meno profondo ed inteso rispetto ai precedenti, questo colore rende l’ambiente di casa sofisticato, raffinato e inoltre è adattabile per ogni stanza della casa, dalla cucina al soggiorno e dalla camera al bagno.

Olive

Fonte: deavita.com

Blu

Forse il blu ci ricorda ancora la stagione passata, ma con nuove nuance si possono utilizzare anche la stagione più fredda. Infatti nella palette troviamo dei blu più scuri, come il Navy Peony, che rendono l’ambiente più profondo e, per così dire, sognante con un piccolo richiamo al crepuscolo.

Navy Peony

Fonte: Concepts&Colorways

Invece per chi vuole rimanere discreto e preferisce gli evergreen, non c’è da preoccuparsi.

I  Classici, come il bianco, il beige e il grigio non sono spariti, anzi viene sempre prestata attenzione per queste nuance. Tant’è che nel 2018 la palette è stata rivisitata e ampliata.

Ad oggi è composta da cinque colori: Tofu, il più conosciuto bianco crema, Quiet Grey, un grigio chiaro e senza tempo, Almond Buff, una tonalità cammello delicata e sobria, Meerkat, un marrone caldo e Sargasso Sea, il blu impenetrabile.

Tutte queste nuance rendono questa stagione colorata e accesa, per nulla scontata ma anzi molto originale e creativa. Abbiamo anche visto come si può giocare con questi colori, magari anche combinandoli tra loro in base all’ambiente e alla casa che si vuole creare. Ricordiamoci, però, di non esagerare troppo!

Commenta l'articolo

La tua mail non verrà pubblicata